12/05/09

Vasco su XL


Mentre aspettiamo con pazienza informazioni dall’ufficiale…


(PERCHE RIPETIAMO CHE LE DATE POSTATE IN PRECEDENZA SONO STATE COPIATE DA UN GRUPPO DI FACEBOOK!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!)

Il Blasco si sfoga sull’editoriale XL sull’andamento discografico – musicale…
Vi postiamo l’articolo…

Innanzitutto mi dispiace molto che nessuno parli di tutte quelle persone, e sono tante, che hanno perso il lavoro a causa della crisi delle case discografiche. Tutti 'lavoratori' che svolgevano il loro lavoro con entusiasmo e ora sono... a spasso.Detto ciò, la crisi riguarda il supporto NON la musica. Che gode di ottima salute, basta guardare i dati SIAE che testimoniano in maniera eloquente l'incremento registrato nella musica live, anche per il 2008. Non è il caso di elencare qui le cause della crisi della discografia: miopia dell'industria o tecnologia che avanza, l'assenza totale di aiuti da parte dello Stato per un settore considerato a torto 'di lusso' e i media con i loro discorsi sul "caro cd". Tra l'altro anche loro in crisi evidente ma se ne parla meno, chissà come mai? La faccenda è lunga da snocciolare. Per quanto mi riguarda, io onoro un contratto che ho firmato ma questo non toglie nulla alla mia 'indipendenza' totale. E non solo da ora: neanche il mio primissimo discografico ha mai potuto mettere bocca su quello che facevo in sala di incisione. Gli portavo il lavoro finito e quello che era importante per me era che lo distribuisse bene nei negozi... erano i miei primi dischi! Allora ero un'indipendente e alternativò e la cosa non mi preoccupava affatto, io andavo avanti per la mia strada avendo bene in testa quello che volevo fare: non li vedevo proprio gli ostacoli, li superavo spingendo... l'acceleratore. E quando sono uscito dalla 'nicchia' (con mio grande stupore...) ed è arrivato il 'successò non mi sono lamentato, anzi ho ringraziato il cielo! (...e la chitarra...). Infine, o sono stato il primo a mettere gratis su internet un inedito "Basta poco", una provocazione a significare che il supporto può andare in crisi ma non la musica che al contrario può trovare milioni di canali alternativi da cui trasmettere... ma ve ne siete accorti solo con i Radiohead...?! I tempi cambiano, non la musica che è e sarà sempre una grande consolazione! Ve lo immaginate un mondo senza musica? Un consiglio per tutti (Morgan compreso): fate delle buone canzoni e meno chiacchiere.

Cosa ne pensate?

Ricordiamo gli utenti di non prendere le notizie non certe come ad esempio le date postate prima come ufficiose…Ci stiamo documentando anche noi riguardo a quelle date…Quindi gentilmente non incolpate noi o addirittura Francesco (O come lo chiamano su un forum) se risultano “Poco credibili”,perché ripetiamo,SONO STATE SOLO COPIATE DA UN GRUPPO DI FACEBOOK!!

Intanto COLPA DEL WHISKY è gia nelle radio....l'avete già dedicata?

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll