10/12/09

IAS - debut album - da Entomology Records - edizione limitata CD con silk cover

Prima uscita ufficiale su CD per Insects Are Sexy, progetto di Luca Sommariva, musicista, produttore elettronico e sound designer milanese, nonchè autore di grafiche, artwork e video.

La scelta del nome non è casuale, e nasce da un'attrazione per gli insetti che, messa da parte la comune repulsione che molti a prima vista possono provare, sono in realtà creature dalla grande armonia e con una propria forte sensualità e che spesso diventa metafora dell'essere umano.
Il CD raccoglie i primi due EP del progetto, usciti in precedenza solo in digitale su Juno Download,
Il primo EP, “The Ultraviolet Love Suite”, è un concept-EP dedicato agli stati d’animo legati al concetto di amore. Suoni vibranti, a volte solo in apparenza gelidi, ritmi scanditi ed inserti di piano conducono l’ascoltatore in un viaggio ipnotico e suggestivo, tra dub, ambient, inserti recitati in cinese e sonorità minimal techno.
Il successivo EP, dal titolo “Oxythyrea Funesta”, si basa sul concept legato alla mente umana ed alle sue complesse interazioni con l’universo. I brani mostrano l'aspetto più radicale della musica di Insects Are Sexy, lontane influenze industrial e di soundtrack music.
Attualmente Insects Are Sexy/Luca Sommariva è impegnato nella scrittura di nuovo materiale che vedrà la luce nella primavera 2010 e nella realizzazione di opere video legate al progetto.

The Ultraviolet Love Suite - nelle parole dell'autore:
Perché combinare l’amore con la luce ultravioletta? Innanzitutto, non si tratta del classico tema dell’amore, platonico o carnale, ma piuttosto dell’attrazione, quindi, se vogliamo semplificare, tutto ciò che arriva un istante prima dell’amore e che scatena le reazioni chimiche (e quindi emotive) che portano al corteggiamento e, se tutto va bene, a quanto ne segue.
La scelta dell’ultravioletto è dovuta a due fattori: la radiazione luminosa ultravioletta, che noi umani non possiamo vedere (ma dopo qualche ora in spiaggia ce ne rendiamo conto sulla nostra pelle…) è una radiazione che vibra ad altissima intensità. È assolutamente necessaria per la vita sul pianeta, ma anche estremamente dannosa (come l’amore, direi…). Inoltre, quasi tutti gli insetti sono fortemente attratti dalla luce ultravioletta, che loro possono vedere (ma hanno una scarsa sensibilità al rosso): ecco perché le lampade anti-zanzara sono alimentati con una luce UVA: una trappola!!! Del resto, in queste trappole ci finiscono più o meno tutti gli insetti che riescono ad entrare... Ecco quindi che ritorna il tema dell’attrazione e della metafora insetto-essere umano.
Le tre tracce del concept rappresentano quindi l’attrazione, il corteggiamento e l’inevitabile finale: equilibrio forzato oppure fine nel senso stretto, seguita da una nuova ricerca.

"Oxythyrea Funesta"- nelle parole dell'autore:
È il nome di un coleottero. Nero, con qualche macchiolina bianca. Tutto qui? No, no… questo gradevole insetto, a differenza della maggior parte dei suoi simili, non si accontenta di nutrirsi di polline, ma divora i teneri boccioli delle colture (è un insetto fitofago), con evidente danno quando arriva con tutti i suoi amici. Da qui, in parte, il nome “funesta”.
E' un concept dedicato alle interazioni mente-universo e, di conseguenza, ai complessi meccanismi mentali.
I titoli delle tre tracce: “Ne Mange Que De Violettes”, un verso tratto dalla poesia “Le loup criait sous les feuilles” di Arthur Rimbaud, parte del ciclo dedicato alla fame ed alla sete. Non certo nel senso stretto, quanto in quello più metafisico di ricerca: ricerca della verità, della perfezione, del sapere.
La title track rappresenta invece la variazione o, meglio, la mutazione che genera una diversità ed un comportamento associato.
“Back To The Asylum”, ispirato dal racconto “Bruges, la morte” di Georges Rodenback, è la metafora della metabolizzazione degli eventi attraverso una sorta di costruzione di un guscio protettivo e, al tempo stesso, di proiezione: in fondo ciò che ogni essere umano fa, secondo diverse modalità, per sopravvivere agli eventi.

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll