01/12/09

RODOLFO MONTUORO presenta l’EP “LOLA”, seconda puntata del progetto “NACHT”

Un disco in “divenire” per il rocker Rodolfo Montuoro: dopo la pubblicazione digitale del mini-abum “Orfeo” alcuni mesi fa, ecco un secondo EP di quattro tracce intitolato “Lola”.

Grazie al carattere ricettivo del pubblico sul web, Rodolfo raccoglie e rielabora spunti che saranno influenti per la stesura definitiva del full-length “Nacht”, atteso per il 2010, in cui confluiranno le canzoni dei due EP e le idee nate grazie a questo work-in-progress, ispirato alle mitologie della notte





E’ una notte incantata e imprevedibile, piena di sogni e di grandi promesse quella in cui ci accompagna “Lola”. Una "notte enorme" in cui gli sguardi riflettono il futuro e si accendono di amore, di speranza, di profezia, di incertezza o di sgomento. Come nella figura, senza età e senza un’esatta identità, che sporge dal buio e ci sgrana gli occhi addosso dalla copertina del disco, “incatenata” al destino magnifico e tremendo di Ivan il Terribile. Infatti anche l’artwork di “ Lola” – affidata come sempre alla visionarietà grafica di Francesco Marangon – concorre all’Incanto.
La scelta schiera dei musicisti questa volta si semplifica. A creare un rock teso, inquieto ed elegante, ricco di melodie e di intuizioni folgoranti, che si colloca in uno scenario assai poco nostrano e decisamente internazionale, non solo nella scrittura musicale ma anche nelle rese tecniche del suono e del missaggio (curato da Emiliano Garofoli).
Con gli impareggiabili Giuseppe e Gennaro Scarpato - alla direzione artistica e ai loro strumenti (le chitarre, i synth e le percussioni) – c’è il sognante violoncello di Naomi Berrill e il basso rigoroso di Carlo Romagnoli: ispiratisssimi e felici di suonare insieme (e si sente!), tutti imbarcati sul magico vascello dantesco insieme a Rodolfo.

Con il nuovo ep, l’artista sviluppa il progetto “Nacht”, la sua epopea rock dedicata alle mitologie della notte, iniziata alcuni mesi fa con “Orfeo” e portata avanti adesso con “Lola”, la seconda puntata del sequel. La pubblicazione digitale di “Orfeo” ha consentito a Rodolfo di interagire direttamente con gli ascoltatori nella stesura dei nuovi brani: grazie infatti al riscontro ottenuto dagli utenti della Rete sono state sviluppate nuove idee e suggestioni che si esprimono nelle quattro tracce di “Lola”. Entrambi gli ep “Orfeo” e “Lola” confluiranno nel full-length “Nacht”, previsto per il 2010.

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll