30/06/10

MATTEO AMANTIA (ex voce degli SUGAR FREE) fa il suo esordio da solista con il singolo "QUEL CHE VUOI", in radio a partire da venerdì 2 luglio.

A partire da venerdì 2 luglio sarà in rotazione radiofonica “QUEL CHE VUOI” di MATTEO AMANTIA, ex-voce degli SUGARFREE. Il brano, scritto in collaborazione con KABALLÀ, segna l’esordio discografico da solista del cantante catanese e anticipa il primo disco, in uscita in autunno per Musica e Suoni e Trp Music. Il primo album da solista di MATTEO AMANTIA conterrà 11 tracce inedite che Matteo ama definire “meno pop e più rock che mai”.Registrato e mixato da Riccardo Samperi presso il Trp Music di Tremestieri Etneo e masterizzato al Nautilus di Milano, il primo disco dell’ex voce degli SUGAR FREE, che si è avvalso della produzione esecutiva di Nuccio La Ferlita e Riccardo Samperi, segna quasi un ritorno alle origini per l’artista catanese. MATTEO AMANTIA, infatti, ha provato a miscelare gli impulsi e le passioni musicali del passato più recente con quello degli esordi. Una nuova alchimia di sentimenti, note ed emozioni che confluiscono prepotenti nel suo nuovo lavoro. Rappresentativo come non mai della sua anima musicale.
Matteo in questa nuova avventura ritroverà il chitarrista LUCA GALEANO, chitarrista e compagno di esperienza ai tempi degli Sugarfree, e verrà accompagnato da EDOARDO MUSUMECI (chitarra acustica), PIERPAOLO LATINA (tastiere), FABIO VASSALLO (basso) e DAVIDE…(batteria). Una band affiatata, espressione dell’underground rock alternativo catanese.



Note biografiche:

Matteo Amantia Scuderi nasce a Catania il 4 Febbraio del 1979. All’età di tredici anni scopre la sua passione per la musica e inizia gli studi di chitarra classica per circa tre anni. Il suo eclettismo lo porta però ad intraprendere studi di flauto traverso, armonica a bocca, chitarra moderna e voce: il suo vero strumento. Ed è proprio da cantante che a 15 anni mette insieme le prime band fino ad arrivare nel 1998 ai Kataitna, band che gli porterà non poche soddisfazioni partecipando a numerose manifestazioni nazionali (Arezzo Wave, Rock targato Italia, Sonika, Emergenza rock) e suonando in tutta la Sicilia suscitando un interesse non indifferente agli occhi della critica. Le atmosfere dei suoi brani hanno sonorità per lo più definibili come rock ma toccano, prendendo spunto dal funk, blues, pop, musica d’autore, elettronica e sperimentale, diversi generi musicali ma nessuno in particolare. Nel 2001 scioglie il progetto Kataitna e va alla ricerca di nuovi stimoli musicali con un progetto da solista affibbiandosi il nome di “Maya”. Contemporaneamente si diploma come tecnico audio e apre uno studio di registrazione, LAVOCE records, dove registrerà ed arrangerà numerosi progetti locali. Nel 2003 entra a far parte degli "SUGARFREE", già nota pop-band locale di cui fa parte anche Luca Galeano (chitarre), compagno di note fin dai tempi dei Kataitna (era infatti il chitarrista solista della band). Nel 2004 firmano un contratto per la Warner Music con la quale incidono il loro primo album “Clepto-manie” preceduto dal singolo “Cleptomania” (registrato proprio allo studio LAVOCE records) che si rivela un successo commerciale vendendo 40.000 copie. L’album nel 2005 è invece disco d’oro con oltre 60.000 copie vendute. Contemporaneamente Matteo firma le colonne sonore di alcuni corti prodotti dall’indipendente Visione Singolare Factory. Con gli SUGARFREE partecipa a numerose manifestazioni nazionali (San Remo 2006 sezione Big, Festivalbar 2005/2006, TIM tour, TRL, ecc.), e vari tour in giro per l’Italia. Nel 2007 firma il testo di “Splendida”, tema principale nella colonna sonora di “Appuntamento al buio” (U.S.A.-2007) ed interpreta quello di “Scusa ma ti chiamo amore” (2008). Nel 2008 viene pubblicato il secondo album degli SUGARFREE, “Argento”, ma dopo pochi mesi sia Matteo che Luca Galeano escono dagli Sugarfree per motivi di natura artistica. Il 2009 inizia con la lavorazione del suo primo album da solista la cui uscita è prevista per il 2010.



Per informazioni: www.musicaesuoni.it - http://www.myspace.com/matteoamantia -

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll