21/09/10

"Hands All Over" - l'attesissimo terzo album dei MAROON 5

I Maroon 5 tornano oggi, 21 settembre, con il loro attesissimo terzo album, Hands All Over (A&M/Octone)
Prodotto dalla leggenda del rock Robert John "Mutt" Lange (AC/DC, Def Leppard, The Cars), Hands All Over è un ‘killer hybrid’ di rock, pop, funk e R&B. ‘Misery’ è il primo singolo estratto dall’album.
I Maroon 5 hanno iniziato a comporre le canzoni di Hands All Over dopo il tour mondiale a supporto del loro precedente album It Won’t Be Soon Before Long del 2007. Svariati mesi dopo, la band ha ricevuto una telefonata da Lange, interessato a produrre il loro nuovo disco. “Non abbiamo nemmeno parlato a nessun altro” dice Adam Levine, frontman dei Maroon 5. “Mutt è innegabilmente uno dei produttori di maggior successo che siano mai esistiti”. Jesse Carmichael, tastierista della band, aggiunge: “Mutt ci ha realmente aiutato a suonare al meglio delle nostre capacità e ci ha guidato ad essere più grandi e migliori che mai.”Il risultato è Hands All Over un disco monolitico ricco di melodie gioiose e indimenticabili. Registrato agli studi Lange in Svizzera, i membri dei Maroon 5 si sono isolati sui monti per modellare il loro ultimo sforzo creativo. A partire dalla traccia hard rock che dà il titolo all’album, le tracce che lo compongono prendono molte curve e svolte inebrianti incluse composizioni come “Out of Goodbyes,” una sbalorditiva ballata country mista a contributi musicali e vocali dai ‘chart-toppers’ di Nashville Lady Antebellum. I fan di lunga data proveranno un brivido con “Misery” con le sue chitarre funky e le melodie galoppanti, così come con la propulsiva “Stutter” o col la ricca melodia di “Give A Little More” e “Don’t Know Much About That” che concede una vibrazione classica, piena di soul.Aggiudicandosi il primo dei loro 3 GRAMMY come “Miglior Artista Esordiente” del 2005 e proseguendo a vendere oltre quindici millioni album nel mondo, i Maroon 5 hanno conquistato fan e critica con il loro suono ibrido tra rock e R&B introdotto con il loro album di debutto Songs About Jane. Hanno proseguito con l’album doppio platino It Won’t be Soon Before Long, che include successi come “Makes Me Wonder” e “If I Never See your Face Again.” I dischi della band hanno raggiunto l’oro o il platino in oltre 35 paesi intorno al mondo.

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll