22/07/11

24 e 25 Novembre... Yes in concerto!



VIRUS CONCERTI
ha il piacere di annunciare...

Dopo l'enorme successo discografico e la popolarità a livello mondiale raggiunta negli anni '80...

La band che ha ridefinito i canoni del Prog
attraverso l'uso di sintetizzatori e la contaminazione con il rock sinfonico
torna in Italia per 2 incredibili date!!!

La touring line-up degli YES comprende: Steve Howe, Chris Squire, Alan White (membri originali);
Oliver Wakeman (il figlio di Rick Wakeman) alle tastiere;
Benoit David (cantante).

Yes
Giovedì 24 Novembre ore 21.00 - Milano @ Teatro Smeraldo
(Piazza XXV Aprile, 10 - 20121 Milano)

Prezzo Biglietti:
Poltronissima Intero T1 63,25 €
Platea Visibilita' Ridotta Intero T1 57,50 €
Poltronissima Laterale Intero T1 57,50 €
Poltrona Intero T1 51,75 €
Balconata Visibilita' Ridotta Intero T1 46,00 €
Prima Balconata Intero T1 46,00 €
Seconda Balconata Intero T1 40,25 €

PREVENDITE PER MILANO: www.ticketone.it

Venerdì 25 Novembre ore 21.00 - Trieste @ Palasport Chiarbola
(Via Visinada, 3 - 34145 Trieste)
Prezzo Biglietti fino al 30 settembre 2011:
Tribuna numerata € 39,00
Parterre non numerati € 32,00
Curva non numerati € 25,00
Prezzo Biglietti dal 1 ottobre 2011:
Tribuna numerata € 42,00
Parterre non numerati € 34,00
Curva non numerati € 27,50
PREVENDITE PER TRIESTE: www.radioattivita.com, www.boxol.it

INFONLINE: VIRUS CONCERTI
0434.29001
www.virusconcerti.it

Nell'arco di una onorabile carriera lunga 40 anni, in cui hanno contribuito a ridefinire i confini della musica rock, gli Yes sono noti per le loro performance live, fin dal 1968, anno della nascita della band, frutto dell'unione artistica di Chris Squire e Jon Anderson, legati da un reciproco interesse per le armonie vocali e per la struttura classica della canzone.
Poco tempo dopo ai due, si aggiunsero Bill Bruford (alla batteria), Peter Banks (alle chitarre) e Tony Kaye (alla tastiere), dando vita ad une vera e propria metamorfosi artistica che li porterà a diventare gli Yes.
La band divenne una presenza stabile al "Marquee Club" di Londra, da molti considerato come il più importante club nella storia della musica pop europea, dove si esibirono personalità del calibro di Jimi Hendrix, Pink Floyd, David Bowie, Genesis, The Who, e molti altri.
Forti del successo crescente ad ogni esibizioni, nel luglio del 1969, produssero il loro primo album omonimo, seguito a dicembre dalla prima tournée in Irlanda.
Nei due anni seguenti, fece il suo ingresso nella band, il chitarrista Steve Howe, reduce dai successi ottenuti con gli Asia, popolare gruppo pop-rock e i GTR, nonchè da una serie di fortunate produzioni ed esibizioni soliste. Steve Howe, con la sua carica progressista e sperimentale, portò gli Yes verso nuove visioni e traguardi musicali, che diedero vita nel 1972 al The Yes Album, il loro primo album a scalare le classifiche Inglesi, con il quale ottennero la consacrazione definitiva, nell'olimpo delle band inglesi.
Sempre nel 1972, entrò a fare parte degli Yes il batterista Alan White, il quale in precedenza era stato chiamato a suonare nelle celebri: Imagine di John Lennon e All Things Must Pass di George Harrison. In seguito gli Yes iniziarono a conquistare l'America e lo fecero suonando ad alcuni tra i più grandi concerti a pagamento di tutti i tempi, incluso quello al JFK Stadium di Filadelfia, del 1976, dove si esibirono di fronte a più di 130.000 persone.
Gli Yes hanno cavalcato la scena musicale internazionale per più di quarant'anni vendendo più di 30 milioni di copie in tutto il mondo e allargando le barriere del progressive art-rock con i loro dinamici contrasti strumentali e le liriche astratte. L'originale utilizzo sinfonico del suono e l'innovativo stile musicale, fa sì che gli Yes, continuino ancora oggi ad essere uno dei gruppi più longevi e di maggior successo nella storia della musica rock.
Forti della loro straordinaria cariera, gli Yes continuano a sfidare molti dei principali gruppi odierni, apportando sempre nuove idee al mondo della musica e vantando una folta schiera di giovani tra i loro fans.
Line-up del tour: membri originari Steve Howe, Chris Squire, Alan White. E ancora Oliver Wakeman (figlio di Rick Wakeman) alle tastiere, Benoit David (cantante).

DISCOGRAFIA:
Album in studio
1969 - Yes
1970 - Time and a Word
1971 - The Yes Album
1971 - Fragile
1972 - Close to the Edge
1973 - Tales from Topographic Oceans
1974 - Relayer
1977 - Going for the One
1978 - Tormato
1980 - Drama
1983 - 90125
1987 - Big Generator
1991 - Union
1994 - Talk
1996 - Keys to Ascension
1997 - Keys to Ascension 2
1997 - Open Your Eyes
1999 - The Ladder
2001 - Magnification
2011 - Fly from here

Album dal vivo
1973 - Yessongs
1980 - Yesshows
1985 - 9012Live: The Solos
1997 - Something's Coming: The BBC Recordings 1969-1970
2000 - House of Yes: Live from House of Blues
2005 - The Word Is Live
2006 - Greatest Hits Live

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll