09/02/12

Parte l'iniziativa dedicata ai giovani videomaker per realizzare il videoclip del secondo singolo di LIGHEA

Da domani la cantautrice marchigiana LIGHEA, in collaborazione con Anteros Produzioni S.r.l., lancia un’iniziativa dedicata ai giovani videomaker per la realizzazione del video del prossimo singolo estratto dall’album “Temeraria” (prodotto da Anteros Produzioni S.r.l. / distribuito da Edel), in uscita a fine marzo.
Per partecipare all’iniziativa è necessario contattare la Anteros Produzioni all’indirizzo temeraria@lighea.it e ricevere il materiale utile alla realizzazione del video, che dovrà essere inviato entro e non oltre il 31 marzo. Tra i video realizzati verrà scelto dalla produzione il videoclip ufficiale del singolo, il cui autore verrà ricompensato con una somma di 1000 euro. Tutti i video realizzati avranno inoltre visibilità sul sito ufficiale di Lighea, all’interno di una sezione a loro dedicata.
È attualmente in rotazione radiofonica il brano “Le Viole”, primo estratto dall’album “Temeraria”. In merito al brano, incentrato sul tema della violenza sociale, Lighea dichiara: “In questo momento storico di grande incertezza abbiamo costruito una società schiava di false ritualità. Oggi si respira nell’aria la voglia di ritornare a nutrirsi dell’essenziale. La mia canzone vuole proprio essere un inno alla semplicità, verso un ritorno alle cose autentiche”.



LIGHEA esordisce nel 1993, quando con il brano “Siamo noi quelli sbagliati” si aggiudica la vittoria al Festival di Castrocaro. La canzone le regala anche una vittoria a Sanremo Giovani, grazie alla quale, nel 1994, può accedere di diritto al Festival di Sanremo, ottenendo il sesto posto tra le Nuove proposte con “Possiamo realizzare i nostri sogni”. Nello stesso anno viene pubblicato il suo primo album “Non siamo eroi”. Nel 1995 Lighea ritorna al Festival di Sanremo tra i big con il brano “Rivoglio la mia vita”, contenuto nell’album “Lighea”, che si annovera fra i 10 dischi più venduti del Festival di quell’anno. All’interno dell’album è contenuto anche il brano “Le cose che non riusciamo a terminare mai”, presentato sul palco del Festivalbar 1995. Nel 1996 esce il suo terzo album, “Impara a dire no”. Dopo collaborazioni con Fausto Leali, Eugenio Finardi e Gaetano Curreri, nel 2002 Lighea debutta come attrice nel musical “Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in tecnicolor”. Negli anni successivi sarà la protagonista di altri due musical, “Notte magica” e “Cleopatra”. Nel 2006 Lighea ritorna sulla scena musicale con l’album “Tania”, anticipato dal singolo “Ho”. Nel 2009 la cantautrice compone “Miele e Veleno”, brano in vendita su tutte le piattaforme digitali. Il singolo, che tratta il tema della violenza familiare, viene scelto dalla Regione Marche per la campagna contro la violenza sulle donne, di cui Lighea è testimonial. Nel novembre 2010 Lighea idea “Il cuore in bocca”, uno spettacolo di teatro canzone che si propone di raccogliere fondi per i centri antiviolenza d’Italia. Il progetto viene sostenuto dal Comitato per le Pari Opportunità della regione Marche. Durante l’estate 2010 e 2011, la cantautrice porta in tutta Italia il suo spettacolo live “Il mio canto libero”, durante il quale interpreta i suoi più grandi successi ed alcuni brani che hanno fatto la storia della musica italiana.



www.lighea.it

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll