19/02/13

oggi esce "EQUILIBRIO PRECARIO", il nuovo disco del bluesman romano ROBERTO CIOTTI.

ROBERTO CIOTTI
Oggi esce il suo nuovo disco
“EQUILIBRIO PRECARIO”

Oggi, martedì 19 febbraio, esce “EQUILIBRIO PRECARIO”(ALIANTE dischi), il quindicesimo disco da solista del bluesman romano ROBERTO CIOTTI.
Se agli inizi della sua carriera era legato agli stilemi classici del blues, dal suo quarto album (il cult  “No more blue”) Roberto Ciotti ha iniziato un percorso verso la forma canzone, contaminando sempre più le sonorità canoniche del blues con elementi appartenenti alla cultura del mediterraneo.

Roberto Ciotti è un musicista con un lungo percorso di grande coerenza artistica che oggi lo consacra come il rappresentante più autorevole del  “Blues Mediterraneo”. Il suo stile chitarristico, la sua voce ed il suo suono inimitabile sono gli elementi distintivi che fanno di Ciotti un artista amato e rispettato da più generazioni, un punto di riferimento per gli amanti del rock blues latino.

“In equilibrio precario è come io mi sento oggi – racconta il chitarrista e cantautore Roberto Ciotti – sembra che tutto vada per il verso sbagliato, qualcuno ci tiene in pugno ed il progresso porta paradossalmente ad un regresso dei rapporti umani , oltre che  culturale ed economico. Non sono solo le certezze quotidiane che mancano ma quelle di fondo le convinzioni,gli ideali. Chi ha spento la luce? Io non smetto di credere al potere della fantasia  e della musica”.

Questa la tracklist del disco “Equilibrio Precario”  (prodotto da Gino Martucci per Foresteria s.r.l. e distribuito da Self): “No Time to go”, “Sometimes I feel”, “Moondance” (Van Morrison), “Free bird”, “Equilibrio precario”, “It’s my life”, “Hey Joe” (W. Roberts), “Moscow girl”, “Occhi blu”, “Bad English”, “Scusami luna”, “I want you tonight”.

Chitarrista e cantautore di successo, Roberto Ciotti ha prodotto 15 album e colonne sonore cinematografiche divenute un cult (Marrakech Express/Turnè,).
La sua passione per il blues inizia negli anni '70 ascoltando dal vivo J. Hendrix e i primi dischi d'importazione. Da lì inizia una lunghissima carriera che attraversa varie fasi, da quelle del Blues acustico a quelle Rock Blues.
La sua recente autobiografia, venduta nelle più importanti librerie italiane, edita da Castelvecchi editore e intitolata "Unplugged” viene accolta con entusiasmo dalla critica e permette di conoscere nell'intimo il bluesman romano. Renzo Arbore nella prefazione del libro definisce Ciotti testardo e fedele alla sua musica passionale, interna, potente ed ineccepibile.
Ciotti è stato  invitato a suonare in show televisivi e concerti in giro per il mondo, come in USA, Russia, Brasile, Svizzera, Germania, Repubblica Ceca, Senegal e Arabia Saudita.
È considerato da autorevoli critici uno dei migliori chitarristi blues d’Europa.


www.robertociotti.com

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll