22/10/13

DHAMM: sabato 2 novembre all'Init Club di Roma divideranno il palco con ERIC MARTIN dei MR. BIG

Dopo il successo del concerto dello scorso 28 settembre, che ha segnato il loro ritorno sulla scena live, i DHAMM si esibiranno sabato 2 novembre all’Init Club di Roma, dividendo il palco con un’artista d’eccezione: ERIC MARTIN, cantante dei Mr. Big, una delle rock band cult degli Anni Novanta.
 
Un appuntamento importante per i Dhamm, che si confermano così come uno dei migliori gruppi sulla scena live, considerati ottimi performer, in grado di dare vita a degli spettacoli live curati fin nei minimi dettagli e con un sound dal forte impatto.
 
I Dhamm, band romana riunitasi dopo 13 anni, hanno da poco pubblicato il nuovo singolo “LA GENTE GIUDICA(distribuito da Artist First), attualmente in rotazione radiofonica, disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming. Il video del brano, girato al Rock Incontro di Roma, è visibile al seguente link: http://www.youtube.com/watch?v=g8LIPvbqvgw
 
«"La gente giudica" parla della leggerezza con cui si tende ad esprimere giudizi – racconta Alessio Ventura, frontman della band – spesso senza conoscere ciò di cui si parla. Prende in prestito un'espressione proverbiale che molti conoscono e che ci ha chiesto in ginocchio di essere messa in musica ... non ci siamo fatti pregare».
 
Sono passati tredici anni dall’ultimo disco dei Dhamm, diciassette dalla scissione del nucleo originale, tempo in cui ognuno dei quattro musicisti romani è stato impegnato in progetti paralleli italiani ed internazionali. Ad esempio, è in uscita in questi giorni l'album dell'artista canadese Judith Berard, per la label "Les disques MUBE", interamente suonato dai Dhamm.
La band romana tra il ’95 e il ’96, con “Dhamm” e “Tra cielo e terra”, vendette oltre 100.000 copie di dischi. Nel ’94, con il brano “Irene”, si qualificò prima nella sezione Giovani e nel ’95 con “Ho bisogno di te” si classificò quinta al Festival di Sanremo, dove nel ’96 la band tornò con il brano “Ama”, sfatando l’idea che l’Ariston non fosse posto adatto al rock. Dopo un’intensa attività live, con oltre cento concerti l’anno, nel ‘97 i Dhamm virarono al grunge con “Disorient Express”, prodotto da Steve Lyon (già con Cure, Depeche Mode, Tears For Fears), mentre nel 2000 intrapresero la nuova avventura chiamata “Sautiva”, proponendo un rock con incursioni elettroniche.
Nel 2011 il gruppo si è ritrovato in sala prove per il piacere di jammare, senza ambizioni di reunion ufficiali, salvo poi scoprire di aver composto abbastanza brani per un nuovo lavoro da presentare al pubblico.
•                           Dopo l'affermazione del coinvolgimento della band in produzioni internazionali puoi aggiungere: E'in uscita in questi giorni l'album dell'artista canadese Judith Berard, per la label "les disques MUBE": album interamente suonato dai DHAMM
 
http://www.dhammofficial.it - https://www.facebook.com/Dhammofficialpage

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll