03/10/13

Il disco "MALEDETTO COLUI CHE E' SOLO", di Mauro Ermanno Giovanardi & Sinfonico Honolulu, è il vincitore della Targa Tenco 2013 come migliore album di interprete di canzoni prevalentemente non proprie

Il disco “MALEDETTO COLUI CHE E’ SOLO”, nato dall’incontro traMauro Ermanno Giovanardi e il Sinfonico Honolulu, è il vincitore della Targa Tenco 2013come migliore album di interprete di canzoni prevalentemente non proprie, un progetto che si è distinto per il suo sapore esotico e lo sguardo rivolto alla contemporaneità, in vendita nei negozi di dischi e in digital download.
 
L’album (prodotto da Sam e Mauro Ermanno Giovanardi e distribuito da Audioglobe in collaborazione con Musiche Metropolitane di Luca Zannotti) è composto dabrani ineditifirmati daMauro Ermanno Giovanardi, sue canzoni rivisitate, oltre ai grandi classici di: De André, Buscaglione, Ciampi, Celentano e altri autori con incursioni in territori musicali mai esplorati. Il tutto rivestito dal magico suono dell’ukulele del Sinfonico Honolulu, e impreziosito dalla presenza di tanti amici ed ospiti illustri tra cui Nada, Riccardo Tesi, Vincenzo Vasi e Marco Lodoli.
 
Questa la tracklist di “Maledetto Colui Che E’ Solo”: “AccarezzamiMusica”(inedito); “Io Confesso”(M.E. Giovanardi); “Storia D'Amore” (A. Celentano); “Livorno” feat. Nada (P. Ciampi); “Non E’ L'Amore Che Va Via” (V. Capossela); “Solo E Col Sole In Faccia”(Inedito); “Nel Ghetto”(A. Radius); “Ho Visto Nina Volare”  (F. De André); “Come Ogni Volta” (La Crus); “Anche Se Non Lo Sai”(Inedito); “Un Cuore a Nudo” (M.E. Giovanardi); “Noi Duri”(F. Buscaglione).
 
È inoltre online il video del brano “Storia d’amore”, primo singolo estratto dall’album, scritto e concepito dallo stesso Giovanardi, che ne cofirma anche la regia. Il video clip rivisita in modo dissacrante il classico di Celentano di fine anni sessanta  «oltre all'intenzione giocosa – racconta M.E. Giovanardi - c'è il piacere di denunciare un comportamento sessuale ormai consueto anche se religiosamente nascosto». Infatti, la protagonista femminile, contesa dai due uomini in questa storia d'amore a tre, è un transessuale interpretato da Giada Broda, Miss Trans 2006, che viene svelata nel finale definito all’artista “pruriginoso e delirante, di aldomovariana memoria”.   
 
È possibile visualizzare il video al link: http://www.youtube.com/watch?v=iOM_ETFGRDA&sns=em
 
Il video, pensato come un cortometraggio vero e proprio, è stato girato tra la storica spiaggia gay della Lecciona a Torre del Lago, e l'incantevole Podere di Bucine Basso da Tommaso Ottomano ed Alvin Graziano, che ha montato le immagini e co-diretto, insieme a Giovanardi, il suo debutto dietro la macchina da presa.
 
Il Sinfonico Honolulu è riconosciuta come la maggiore orchestra italiana di ukulele, nota per aver rivisitato i più grandi successi del pop e del rock internazionale insieme ai migliori brani della canzone d'autore italiana. Una formazione eclettica e multiforme per storia ed approccio allo strumento oltre che per la consueta attitudine e piglio rock'n'roll che la rendono riconoscibile. La band ha partecipato alla diciottesima edizione del Premio Ciampi 2012 col brano “Livorno”. Il Sinfonico Honolulu è composto da: Luca “Steve Sperguenzie” Vinciguerra (voce), Luca Carotenuto (ukulele e voce), Daniele Catalucci (basso acustico e cori), Filippo Cevenini (ukulele), Francesco Damiani (ukulele), Giovanni Guarneri (ukulele e cori), Luca Guidi (ukulele), Gianluca Milanese (ukulele), Alessandro Rossini (ukulele e cori).
 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll