18/02/14

MEMO RESTAURANT : domani sera dal vivo gli SLANTINGS DOTS

Mercoledì 19 febbraio (alleore 22.00 – ingressoconconsumazione 15 euro) alMEMORESTAURANT, saliranno sul palcogli Slanting Dots per presentare il loro primo cd “Unfold”, un progetto di matrice jazz che lascia spazio a contaminazioni di musica classica contemporanea e dirompenti sonorità rockeggianti. Il gruppo è composto da: Luca Perciballi (chitarra, electronics), Alessio Bruno (contrabbasso), Gregorio Ferrarese (batteria).
Luca Perciballi: chitarrista, compositore e didatta. Si forma in Italia e in Olanda frequentando prestigiose istituzioni come il Conservatorio A.Boito di Parma e il Codarts di Rotterdam. Si è esibito con importanti artisti della scena italiana ed internazionale come Roberto Bonati, Marc Ducret, Sarp Maden, Bruno Tommaso, Graham Collier, Alberto Tacchini, Renato Sellani, Enrico Intra, Mauro Ottolini e Lawrence Butch Morris. Presta la sua attività di compositore ed arrangiatore per la sonorizzazione di film, pubblicità e installazioni di arte contemporanea.
Alessio Bruno: contrabbassista di estrazione sia classica che jazzistica, studia al Conservatorio Vecchi-Tonelli di Modena e presso il Conservatorio dell'Aja. Presta la sua opera professionale in veste di esecutore in diversi contesti jazzistici e in orchestre classiche, apparendo in trasmissioni televisive e festival, sia in Italia che in Olanda. Ha diviso il palco con artisti come Marc Ducret, Butch Morris e Benjamin Herman.
Gregorio Ferrarese: batterista e didatta dall’ampia formazione, propone la sua figura professionale in contesti sia jazzistici che pop. Ha partecipato a festival internazionali collaborando con Roberto Bonati, Graham Collier e il maestro Giorgio Gaslini, per il quale ha inciso come percussionista nel disco Gaslini Sinfonico.
MEMO RESTAURANT è un raffinato salotto in cui si fondono i piaceri dell'ascolto e della cucina. Il locale, ricavato in una location strepitosa (l’ex cinema Abadan) ricrea un ambiente suggestivo dall’atmosfera raffinata, che unisce arredi in stile anni trenta con un gusto etnico ricercato. Nella sala ristorante fronte palco è possibile cenare dalle ore 20.00 con menù alla carta (spettacolo compreso) o gustare una buona pizza o menù a partire da circa euro 25-30 bevande e vini compresi (spettacolo compreso).
Milano, 18 febbraio 2014

Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll