16/07/14

MANNARINO: SOLD OUT la prima tappa romana al Foro Italico (l'11 settembre si replica a Roma) del nuovo spettacolo "Al Monte Live" che prosegue, fino a settembre, in tutta Italia


Sui palchi italiani risuona

l'atmosfera magica e surreale del sound di

 

MANNARINO

 

Prosegue in tutta Italia il nuovo tour "AL MONTE LIVE"

 

DOMENICA SOLD OUT AL FORO ITALICO DI ROMA

E A GRANDE RICHIESTA SI REPLICA L'11 SETTEMBRE!

 

SOLD OUT per la prima tappa romana, domenica 20 luglio (Foro Italico – Il Centrale Live), di "Al Monte Live", il nuovo spettacolo di ALESSANDRO MANNARINO che riporta sui palchi l'atmosfera magica e surreale del suo sound.  

 

Accompagnato da undici musicisti e con il trascinante suono della sua chitarra, MANNARINO farà rivivere live i suoi brani più amati e le note dell'ultimo album "AL MONTE".

 

Queste tutte le prossime date di "Al Monte Live": 16 luglio a GRUGLIASCO – TO (Gruvillage Festival); 18 luglio a SPOLETO - PG (Piazza Duomo); 20 luglio a ROMA (Foro Italico – Il Centrale Live); 22 luglio a CASSINO – FR (Teatro Romano); 30 luglio a MARINA DI PIETRASANTA – LC (Teatro La Versiliana); 1 agosto a MONTALTO DI CASTRO – VT (Parco Archeologico); 2 agosto a AGROPOLI  - SA (Mess App Coast Festival – Stadio Comunale Guariglia); 10 agosto a PESCARA (Teatro D'Annunzio); 13 agosto a LECCE (piazza Libertini); 14 agosto a LOCOROTONDO - BA(Cantina Sociale, Locus Festival); 26 agosto a TAORMINA – ME (Teatro Greco Romano); 11 settembre a ROMA (Foro Italico – Il Centrale Live); 13 settembre a NAPOLI (Arenile).

 

"Al Monte Live  - racconta MANNARINO - è un concerto teatrale-ballabile, la narrazione in musica, parole e immagini di una storia che ha come protagonista una donna. Al centro c'è il suo viaggio e la sua personale battaglia contro l'impero, quello più becero dove gli uomini non sono più uomini, e in cui il sogno è la dimensione in cui tutto accade. Sul palco metto in scena l'avventura, la guerra onirica di questa donna che ce la deve fare e che ce la fa, salvando se stessa. Ed è solo quando si salva che (ri)trova l'uomo ed è in quel preciso momento che tutto può (ri)cominciare.  

Ogni dettaglio dello spettacolo, di cui ho curato regia e arrangiamenti, è pensato per trasportare il pubblico dentro ad un'atmosfera onirica, in bilico tra sogno, incubo e realtà, dove si incontrano personaggi fantastici ma autentici, mostri, eroi, vittime e carnefici e dove, attraverso il canto e il ballo, alla fine ci si salva tutti."

 

Con "Al Monte", terzo disco di inediti, il cantautore affronta un nuovo viaggio dove l'uomo è, ancora una volta, al centro «Al Monte ci vanno i Santi e i Briganti, i rivoluzionari e gli asceti. E' un luogo sicuro, perché libero da recinti e da bandiere, da costruzioni e campi ordinati, e di notte ci si può nascondere da ciò che non è umano».

 

Oltre 40.000 copie vendute con i due album precedenti, "Bar della rabbia" (2008) e "Supersantos" (2011). Premio Gaber e Premio Siae come miglior artista emergente. Due partecipazioni al Concertone del Primo Maggio. Un tour negli Stati Uniti e in Canada (Hit Week Festival insieme a Subsonica e Negrita). Autore dell'arrangiamento della sigla di Ballarò e della colonna sonora del film di Rolando Ravello "Tutti contro Tutti", vincitrice al Magna Grecia Film Festival.

 

www.alessandromannarino.it

www.facebook.com/officialmannarino

 

 

Milano, 16 luglio 2014

 

Ufficio stampa: Parole & Dintorni (Ilaria Boccardi – tel. 02/20404727)

Booking: International Music And Arts srl (Francesco Cattini / Serena Sgarbi – serena.sgarbi@internationalmusic.it)



Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll