21/07/14

RAVELLO FESTIVAL: domani i "Capricci" del violinista rumeno ALEXANDRU TOMESCU, mercoledì le atmosfere evocative di CHRYSTA BELL con le immagini create da David Lynch, venerdì spazio alla sinfonica con l'ORCHESTRA FILARMONICA DI QINGDAO.



 

DOMANI (22 LUGLIO) ALEXANDRU TOMESCU

 

I ventiquattro Capricci di Paganini eseguiti dal giovane violinista rumeno

tra virtuosismi e immagini suggestive

 

MERCOLEDÌ 23 LUGLIO – CHRYSTA BELL

 

La musa di DAVID LYNCH a Ravello per l'unica estiva in Italia

 

VENERDÌ 25 LUGLIO – ORCHESTRA FILARMONICA DI QINGDAO

Le pagine più belle del repertorio cinese classico e contemporaneo

e un omaggio a Čajkovskij

 

DOMANI (22 luglio) al RAVELLO FESTIVAL musica e immagini si fondono nello spettacolo di ALEXANDRU TOMESCU Quanti Capricci!, in cui il giovane violinista rumeno eseguirà tutti insieme i ventiquattro Capricci di Paganini, dando forma ad una sorta di maratona solistica resa ancora più accattivante dall'intervento originale di immagini video che accompagneranno la performance. Scritti nel 1817, rappresentano un campionario di acrobazie tecniche senza pari, accessibili solo ai virtuosi della tecnica consolidata. All'epoca, destarono enorme sensazione, finendo con il diventare quasi degli standard intorno ai quali compositori come Schumann, Liszt e Rachmaninov, più tardi, si sarebbero cimentati in ardite operazioni di riscrittura. (Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 21.25).

 

Il RAVELLO FESTIVAL prosegue MERCOLEDÌ (23 luglio) con l'eclettica cantante-performer americana CHRYSTA BELL che ha costruito il suo spettacolo sui video di David Lynch. La cantautrice ed ex-modella statunitense ha collaborato con il noto regista cult alla realizzazione del progetto discografico This Train, le cui tracce sono scritte e prodotte da Lynch e che l'artista porterà sul palco del RAVELLO FESTIVAL in una performance unica e trasversale, per l'unica data estiva in Italia. Chrysta Bell mescola nei suoi lavori elementi letterari, teatrali e musicali in cui dà prova della sua voce intrigante e suadente e del suo talento. Ha condiviso il palco tra gli altri, con Willie Nelson, Brian Setzer, Donovan e Adrian Utley dei Portishead. Il magico incontro con David Lynch, che ne ha fatto la propria musa, l'ha portata a registrare parte della colonna sonora della pellicola Inland Empire – L'impero della mente. Da questa proficua collaborazione è nato il lavoro discografico, composto da undici tracce prodotte e scritte da Lynch stesso. Il concerto coincide con la seconda presenza di Chrysta in Italia, la prima al Sud, l'unica di questa stagione. (Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 21.25).

 

Il Gioco del Lotto torna al Ravello Festival offrendo la possibilità ai giovani di partecipare a due importanti e attesi appuntamenti in cartellone. Il primo è il 23 luglio: i primi 100 under 25 che si presenteranno alla biglietteria avranno l'opportunità di partecipare gratuitamente all'unica data estiva in Italia della giovane cantautrice statunitense Chrysta Bell, musa di David Lynch. Per ritirare i biglietti sarà necessario presentare un documento di riconoscimento con indicata la data di nascita.

 

Continua il sodalizio tra il RAVELLO FESTIVAL e le migliori nuove realtà sinfoniche provenienti dalla Cina: VENERDÌ (25 luglio) in programma il concerto dell'ORCHESTRA FILARMONICA DI QINGDAO diretta da Zang Guoyong, attualmente direttore artistico della Shanghai Opera House. L'ensemble, messosi in luce per perfezione e pulizia di esecuzione, presenterà un programma con molte pagine importanti del repertorio cinese classico e contemporaneo. Spicca, in particolare, il lavoro di Tan Dun tratto dalle musiche per il film "La tigre e il dragone", molto conosciuto anche in Occidente. L'omaggio a Čajkovskij, infine, testimonia del grande debito di ammirazione che il pubblico cinese nutre nei confronti di questo autore.  (Belvedere di Villa Rufolo – chiusura cancelli ore 19.55).

 

Questi i prossimi appuntamenti che si alterneranno sul Belvedere di Villa Rufolo con la musica contemporanea: Mayra Andrade (29 luglio), Alexandre Desplat con il Traffic Quintet (31 luglio), Sergio Cammariere in quintetto (2 agosto), le cornamuse elettroniche di Hevia (3 agosto); con la musica sinfonica  dell' Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole (1 agosto); la magia del teatro con Alessandro Haber insieme all'Orchestra Sinfonica Abruzzese (8 agosto) e Teresa De Sio in Voglia 'e turnà (9 agosto); l'eleganza del balletto con la Ailey II in The Next Generation of Dance (5 agosto).

 

Anche quest'anno il Ravello Festival 2014 (dal 21 giugno al 20 settembre) si conferma tra le rassegne di punta del panorama italiano, capace come ogni anno di richiamare appassionati da tutto il mondo nel cuore della Costiera Amalfitana, con oltre sessanta appuntamenti tra musica, teatro, danza, arti visive, letteratura e tanto altro.

I biglietti per gli eventi del Ravello Festival sono disponibili in prevendita (www.ravellofestival.com - 089 858422; www.bookingshow.it). Il boxoffice del Ravello Festival di Piazza Duomo a Ravello è aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 14.30 e dalle 15.30 alle 19.30 (ad eccezione del lunedì dalle 15.30 alle 19.30). Nei giorni degli spettacoli, invece, gli sportelli saranno aperti fino all'orario di inizio dell'ultima rappresentazione. L'organizzazione ricorda che l'orario indicato coincide con quello di chiusura dei cancelli. Oltre tale limite, in nessun caso sarà consentito l'ingresso al pubblico, se non durante l'intervallo dello spettacolo (laddove previsto).

 

L'elegante Belvedere di Villa Rufolo farà da cornice esclusiva alla manifestazione, punto di riferimento privilegiato del Ravello Festival, che si avvarrà anche dell'affascinante Sala dei Cavalieri, nei giardini della Villa amati da Wagner, per gli spettacoli più raccolti e i concerti cameristici, dell'Auditorium Oscar Niemeyer, per poche occasioni di spicco oltre che eccezionalmente delle strade e delle piazze di Ravello.

A questo link il video che presenta le location del Festival http://vimeo.com/88980339.

 

PROGRAMMA

 

MARTEDÌ 22 LUGLIO

Villa Rufolo, ore 21.25

Quanti Capricci!

ALEXANDRU TOMESCU, violinista

Concerto per immagini su musiche di Paganini

 

MERCOLEDÌ 23 LUGLIO

 

Belvedere di Villa Rufolo, ore 21.25

CHRYSTA BELL

feat visuals by David Lynch

 

CHRYSTA BELL, voce e chitarra

Christopher English Smart, basso e chitarra

Rodrigo Castro, tastiere

Jayson Altman, batteria

 

VENERDÌ 25 LUGLIO

 

Belvedere di Villa Rufolo, ore 19.55

ORCHESTRA FILARMONICA DI QINGDAO

ZANG GUOYONG, direttore

Li Huanzhi (1919-2000)

Spring Festival Ouverture

 

Zhao Jiping (1945)

Silk Road Suite (sul tema di Marco Polo) per guanzi/flauto di canna cinese ed orchestra

Solista di guanzi: Han Lei

 

Pëtr Il'ič Čajkovskij (1840-1893)

Capriccio Italiano, op.45

 

Jeffrey Rona (1957)

 

Regatta Suite, poema sinfonico composto per le Olimpiadi di Pechino, 2008

Tan Dun (1957)

 

La tigre e il dragone, per violoncello e orchestra da camera

Violoncellista: Nie Jiapeng

 

 

Milano, 21 luglio 2014



Nessun commento:

Posta un commento

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post.
Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata

Related Posts with Thumbnails
 

Blogroll